Rimedi casalinghi a tubi sfrenati

Rimedi casalinghi a tubi sfrenati

Quando i tubi della casa si intasano, scatta l'allarme. E non sorprende: odori che fanno star male, lavelli intasati, wc e vasche da bagno… I momenti di maggiore crisi arrivano quando il water inizia a traboccare, allagando tutte le stanze, solo a pensarci fa rizzare i capelli. Fortunatamente, su questo sito Web .com possiamo darti alcuni trucchi per camminare per casa per evitare che questo orribile incubo si avveri. Non ti resta che continuare a leggere questo articolo sui rimedi casalinghi per sturare i tubi e scoprirai alcuni semplici trucchi in modo che la tua casa continui a profumare come adesso e il pavimento rimanga asciutto ovunque tu passi.

Potrebbe interessarti anche: Come sbloccare il sink Index

  1. Perché i tubi si intasano normalmente?
  2. Il metodo Coca Cola
  3. Sblocca a base di aceto e bicarbonato
  4. Sbloccare con una bottiglia di aceto
  5. Il trucco del cavo dello stantuffo
  6. Quando tutto il resto non funziona
  7. Mantieni puliti i tubi

Perché i tubi si intasano normalmente?

I blocchi dei tubi sono più normali di quanto vorremmo e sono dovuti, per la maggior parte, al fatto che non controlliamo quali prodotti vengono inghiottiti dai tubi e quali no. E quando i materiali che non dovrebbero esserci si accumulano, può segnare l'inizio della fine.

Con i seguenti rimedi casalinghi dovremmo riuscire ad eliminare le normali marmellate di schifezze accumulate, ma se il problema è più grave vi consigliamo di rivolgervi ad uno specialista per risolverlo il prima possibile.

Il metodo Coca Cola

La bevanda della felicità non è solo gustosa, rinfrescante e divertente, ma puoi usare diverse lattine di Coca Cola come stantuffo di scarico. non lo sapevi?

Hai solo bisogno di tre lattine di Coca-Cola per ogni scarico che vuoi sbloccare. Segui i passaggi successivi:

  1. Versare tre lattine di soda in ogni scarico (lavelli, wc, bidet, lavandini, vasche da bagno, docce…).
  2. Lascia agire la soda per circa 15 minuti prima di aprire nuovamente i rubinetti. Vedrai come in modo quasi miracoloso la Coca-Cola avrà allegramente sbloccato le tue pipe.

Se, invece, la tecnica non ha eliminato tutta l'ostruzione, puoi ripetere il processo tutte le volte che vuoi. Anche se un buon modo per completare il metodo Coca-Cola e sbloccare i tubi in modo più efficace è versare un po' d'acqua bollente in seguito. Ma attenzione a non scottarti!

Questo accorgimento ti aiuterà nei casi di intasamento ma anche a mantenere pulite le tubazioni. Puoi versare le lattine nello scarico circa una volta al mese invece di usare prodotti chimici molto più costosi che possono anche danneggiare i tubi.

Sblocca a base di aceto e bicarbonato

L'incubo in cui può trasformarsi un tubo otturato ha un'altra soluzione facile e casalinga che non avresti mai immaginato. Questi sono aceto e bicarbonato , due ingredienti che non mancano in nessuna cucina e che saranno i tuoi fedeli alleati contro le marmellate.

Per sturare i tubi con aceto e bicarbonato ti serviranno solo:

  • Quattro bicchieri d'acqua.
  • Un bicchiere di aceto bianco.
  • Due bicchieri di bicarbonato di sodio.

I passaggi da seguire sono molto semplici:

  1. Versa un bicchiere di bicarbonato di sodio su ciascuno degli scarichi che vuoi sbloccare o pulire.
  2. Portare a ebollizione sul fornello due dei quattro bicchieri d'acqua.
  3. Una volta che l'acqua bolle, versatela sul tubo a cui avete aggiunto il bicarbonato.
  4. Lascia agire i due elementi per almeno dieci minuti.
  5. Trascorsi i dieci minuti, versate l'aceto bianco e un altro bicchiere d'acqua.
  6. Tappare lo scarico.
  7. Vedrai che la schiuma inizia a fuoriuscire dal tubo. Ciò significa che il metodo funziona. Devi solo aspettare qualche minuto affinché la schiuma si abbassi prima di passare al passaggio successivo.
  8. Far bollire il bicchiere d'acqua rimanente e versarlo nello stesso scarico.

E il gioco è fatto, la tua pipa è di nuovo libera da elementi che la ostruiscono e puoi respirare facilmente.

In combinazione, il bicarbonato di sodio e l'aceto bianco reagiscono bruciando il grasso accumulato nei tubi, che è spesso causa di ostruzioni.

Sbloccare con una bottiglia di aceto

Sebbene insieme al bicarbonato di sodio, l' aceto sia un agente per distruggere i blocchi nei tubi, da solo è anche molto potente. Come i trucchi precedenti, questo metodo non è solo naturale e facile, ma sarà anche molto economico. L'unico ingrediente di cui hai bisogno è:

  • una bottiglia di aceto

I passaggi da seguire sono molto semplici:

  1. Versare l'intera bottiglia di aceto in una pentola e attendere che arrivi a bollore.
  2. Quando arriva a bollore, togli l'aceto dal fuoco e introduci tutto il liquido nel tubo che vuoi sturare (se vuoi usare questo metodo in più scarichi, dovrai usare una bottiglia per ciascuno). Fai attenzione quando versi l'aceto caldo e prendi precauzioni per non scottarti.
  3. Lascia agire il prodotto per almeno tre ore. Per fare ciò, è consigliabile metterlo in pratica la notte, prima di andare a dormire.

Non appena spunta l'alba, puoi aprire i rubinetti senza che l'acqua inizi a ristagnare nei lavelli, nelle vasche da bagno, nei servizi igienici o nei lavelli. Tra i vantaggi dell'utilizzo di questo metodo c'è che non danneggia le tubazioni o la salute delle persone che lo utilizzano, oltre ad essere molto più economico.

Il trucco del cavo dello stantuffo

Quando tutti i piani A sono falliti, devi passare al piano B: il filo dello stantuffo o l'asta di metallo. Questo metodo è consigliato purché tutti gli altri abbiano fallito e sia il lavandino o il water ad essere intasato. La prima cosa da fare è:

  1. Posiziona un tubo sotto il sifone e assicurati che sia nella posizione corretta per raccogliere tutta l'acqua che sta per cadere.
  2. Smontare e aprire il sifone del lavabo o della bacinella e attendere che tutta l'acqua cada nel secchio.
  3. Quindi, fai un'asta a forma di U (per dargli consistenza) con del filo che puoi trovare in qualsiasi negozio di ferramenta e inseriscila attraverso la parte superiore del sifone fino a quando non esce dal basso. In questo modo, il cavo metallico spingerà verso il basso tutto ciò che stava ostruendo il tubo.

Questo è senza dubbio il metodo più sgradevole, ma assolutamente necessario se il blocco è importante e non si scioglie con gli altri metodi.

Quando tutto il resto non funziona

Se tutti i metodi spiegati sopra non funzionano e vuoi fare un ultimo tentativo prima di chiamare un professionista, puoi provare a usare alcune sostanze chimiche forti come salfumán o ammoniaca. Ma tieni presente che entrambi sono corrosivi e possono danneggiare i tubi, quindi non usarli regolarmente o il rimedio finirà per essere peggiore della malattia. Inoltre, prendi precauzioni estreme quando li utilizzerai: evita il contatto con la pelle (soprattutto del viso) e gli occhi e cerca di non respirarli, perché potresti finire al pronto soccorso per avvelenamento.

Mantieni puliti i tubi

Alcuni rimedi casalinghi per la manutenzione dei tubi sono:

  1. Una volta ogni quindici giorni circa, versate negli scarichi una pentola di acqua bollente salata.
  2. Non appena noti che l'acqua non filtra velocemente come al solito, usa il tipico pistone di gomma prima di aggiungere qualsiasi prodotto.
  3. Non lasciare mai che il cibo vada nello scarico.
  4. Non versare nemmeno l'olio bruciato nel lavandino, otterrai solo un velo di grasso che ricopre il tubo, che si attaccherà a tutto ciò che va all'interno. Inoltre, questa è la prima causa dei cattivi odori dei tubi in cucina.

Nel seguente articolo, ti diamo alcuni buoni consigli per rimuovere il cattivo odore dai tubi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Rimedi casalinghi per sbloccare i tubi , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Manutenzione e sicurezza della casa.