Come rimuovere le macchie di umidità sul muro

Come rimuovere le macchie di umidità sul muro

Le macchie di umidità sul muro di casa nostra non sono solo antiestetiche ma anche la muffa che può comparire può essere pericolosa. Possono essere posizionati all'interno o su pareti o soffitti che si affacciano sull'esterno della casa, nel qual caso potrebbe essere dovuto a una fessura che stava permettendo all'umidità di passare dall'esterno. È importante eliminarli il prima possibile, poiché potrebbero ingrandirsi ed essere dannosi, anche se ci sono persone allergiche, potrebbero essere molto dannosi. Le macchie di umidità non sono facili da rimuovere in quanto sono spesso dovute a una crepa oa un guasto che richiede anni ed è importante trattare il problema sottostante per evitare che riappaiano. Non basta ridipingerci sopra, perché prima o poi riappariranno e lo stampo sarà ancora lì. Occorre adottare un'altra serie di misure. In questo articolo di OneHOWTO ti spieghiamo passo dopo passo come rimuovere le macchie di umidità dal muro .

Potrebbe interessarti anche: Come togliere la muffa dai muri Indice

  1. Cause di macchie di umidità sulle pareti
  2. Verificare eventuali danni
  3. Risolvi il problema delle macchie umide
  4. Come pulire le macchie di umidità sul muro
  5. Dipingi il muro dopo aver rimosso le macchie di umidità
  6. Prevenire le macchie di umidità sulle pareti

Cause di macchie di umidità sulle pareti

Il primo passo per eliminare la macchia umida è trovare il problema alla radice che la causa. Come abbiamo detto, l'umidità può comparire sulle pareti che si affacciano all'esterno o all'interno. Il danno può essere lì per anni e potresti non averlo notato fino a quando non è apparsa l'umidità.

Quando una parete presenta umidità, si vede una macchia più o meno grande. La dimensione aumenterà se non trattata. La macchia può essere bianca, bluastra, verdastra o addirittura nera in presenza di muffa.

Alcune delle principali cause di macchie di umidità sulle pareti possono essere principalmente una crepa in un muro rivolto verso l'esterno, un'allagamento, nella stessa stanza o accanto o dal piano sopra, oppure che l'ambiente della casa è sempre molto umido . In quest'ultimo caso si consiglia di avere sempre un deumidificatore.

Verificare eventuali danni

Non solo dovresti tenere conto della macchia di umidità sul muro, ma anche del fatto che ha potuto causare altri danni alle pareti e ai mobili. Ad esempio, la muffa può crescere su qualsiasi materiale organico, quindi se avessi una scatola, un tappeto, ecc. guardalo bene per assicurarti che non si sia diffuso. Sposta tutti questi mobili o scatole da parte e tienili fuori mano in modo che la muffa non cresca. Se hanno già umidità, non preoccuparti, possono essere puliti.

Dovresti anche verificare lo stato della parete in questione, l'intonaco potrebbe essere stato danneggiato e, in questo caso, dovrà essere sostituito. Normalmente l'umidità è solitamente superficiale quindi con una buona pulizia, come vi mostreremo, sarà sufficiente. Tuttavia, se è stato più profondo o ce n'è troppo, è consigliabile chiamare un professionista poiché c'è della muffa che può essere tossica. Tuttavia, questo di solito non accade frequentemente e dovrebbe essersi verificata una sorta di catastrofe per far apparire una tale quantità di muffa nera.

Risolvi il problema delle macchie umide

Successivamente dovrai risolvere il problema di base che ha causato l'umidità. Questo è essenziale affinché non si formino di nuovo. È probabile che se è rivolto verso l'esterno sia stato formato da una fessura che ha prodotto perdite d'acqua. Può anche essere dovuto a una perdita. All'interno potrebbe essere dovuto a un tubo rotto o a un muro molto umido in una stanza che ha una crepa.

A volte è dovuto alla scarsa ventilazione quando si tratta di ambienti con elevata umidità come il bagno o la cucina. Se non hai finestre in queste stanze, ci sono alcuni dispositivi che possono aiutarti, come i deumidificatori o un aspiratore.

Non appena trovi il problema, risolvilo il prima possibile. Soprattutto prima di pulire la macchia umida e ridipingere. Altrimenti è questione di tempo prima che l'umidità riappaia.

Come pulire le macchie di umidità sul muro

Una volta risolto il problema di base, si procederà alla pulizia della macchia umida e dell'eventuale muffa. Devi prima proteggere le superfici vicine, poiché utilizzeremo prodotti chimici commerciali per pulirle. Copri il pavimento con pellicola e nastro adesivo e fai lo stesso per i mobili circostanti se non puoi spostarli.

Indossare sempre guanti di gomma per proteggersi dai prodotti. Ci sono diversi prodotti che possono essere usati contro l'umidità e li abbiamo tutti a casa. L'aceto bianco funziona con molti tipi di muffe sia sui muri che sulle piastrelle. È meno aggressivo, quindi sarà anche un po' più costoso da rimuovere. Applicare con un diffusore di liquido e lasciare agire per 30 minuti. Quindi con un panno umido risciacquare e lasciare asciugare.

Puoi anche usare l'ammoniaca, allo stesso modo dell'aceto, il bicarbonato di sodio sciolto in acqua o anche il perossido di idrogeno per le sue proprietà antibatteriche. Si usano tutti allo stesso modo dell'aceto, spruzzandolo sulla parete interessata, lasciandolo depositare e poi risciacquandolo e lasciandolo asciugare.

E infine la candeggina . Mescolare una parte di candeggina con tre parti di acqua e applicarla al muro con un panno umido o una spugna. Fallo sempre con una stanza ben ventilata. Non è necessario risciacquare, basta lasciare asciugare. Tuttavia, è meglio usare la candeggina quando si tratta di umidità superficiale, poiché se il muro è intonaco non penetrerà bene e non rimuoverà la muffa più profonda.

Quando si è formata umidità in un'area piastrellata, come una cucina o un bagno, le fughe potrebbero essere state macchiate dalla muffa. Puoi strofinarli con uno spazzolino da denti.

Dipingi il muro dopo aver rimosso le macchie di umidità

Dopo aver eliminato l'umidità, è necessario tinteggiare nuovamente il muro in modo che sembri nuovo. Se sono presenti macchie superficiali ma hai già rimosso tutta l'umidità, puoi carteggiare o spellare la superficie, oppure passare prima un primer e un sigillante. Per dipingerlo di nuovo, usa una vernice antimuffa o antiumidità per prevenire l'umidità futura.

Prevenire le macchie di umidità sulle pareti

Ora che il tuo muro è come nuovo, è meglio prevenire le macchie di umidità sul muro in modo che non si ripetano. Oltre a utilizzare una vernice antimuffa, ci sono alcune superfici che puoi utilizzare che sono più resistenti all'umidità. Ad esempio, carte viniliche o plastificate, nonché vernici plastiche .

Molta umidità si forma anche all'interno di armadi o mobili chiusi a lungo e al buio. In questi casi sarà utile posizionare oggetti antiumidità, ad esempio un contenitore pieno di riso o deumidificatori.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come rimuovere le macchie di umidità dal muro , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Pulizia della casa.